^D1D512C0AAF1633DE6A9BE52775CF563E08985980A321BCFC2^pimgpsh_fullsize_distr

Alessia racconta la sua esperienza Au Pair – Derby, UK

^D1D512C0AAF1633DE6A9BE52775CF563E08985980A321BCFC2^pimgpsh_fullsize_distr

  • Nome ▷ Alessia
  • Destinazione ▷ Regno Unito
  • Durata progetto ▷ 5 mesi

Alessia è partita per la Germania come ragazza alla pari ma purtroppo ci sono stati alcuni problemi e fraintendimenti che hanno causato l’interruzione dell’esperienza. Nonostante il momento di sconforto fosse grande, Alessia non si è lasciata scoraggiare e con l’aiuto di Porta Nuova Europa, ad aprile 2017, è partita per il Regno Unito, pronta per una seconda avventura! 

Le abbiamo chiesto di rispondere ad alcune domande..

▷ Cosa ti spaventava di più prima di affrontare l’esperienza Au Pair?

“Essendo stata la mia seconda esperienza devo dire che non c’era qualcosa che mi spaventasse particolarmente; l’unica cosa che chiedevo e pretendevo era trovare una famiglia che realmente desiderasse ospitare una ragazza Aupair.”

 

▷ Come ti hanno accolta?

“In modo caloroso! Quando sono arrivata in aereoporto è venuta a prendermi la madre delle bambine, una donna molto allegra. Successivamente siamo andate a casa, dove ho conosciuto anche il padre e le due bimbe.”

 

 Quanti bambini hai curato?

“Due sorelline, la più grande ha 5 anni, mentre la seconda 3! Le curavo circa 4-5 ore al giorno, erano molto carine, la più piccola era buffa e mi faceva spesso ridere.”

 

 

21905342_1619094924808209_311369654_n

 

▷ Come hai gestito il tempo libero?

“Inizialmente non sapevo come occupare il mio tempo, quindi mi sono iscritta in palestra. Successivamente ho lavorato come volontaria in un Charity shop.
Non è mancata l’occasione di conoscere molte persone, anche grazie alla lista di ragazze/i Au Pair che ti fornisce l’agenzia di accoglienza.
Con alcuni di loro ho legato particolarmente, siamo riusciti a creare un grande gruppo di amici.”

 

^BCEB7565645615BAA6EE91296BB20CFE935D549573A711B271^pimgpsh_fullsize_distr▷ Ti è piaciuta la città/posto in cui hai vissuto?

“Derby è una città abbastanza grande, con molti mezzi di trasporto (cari!) e tante cose da fare! In particolare c’è un pub, Blacksmiths Lounge dove andavamo spesso e che sta aperto fino a tarda notte, specialmente la domenica visto che gli altri locali chiudevano prima.”

 

 

 

 

▷ Hai avuto problemi a comunicare con la famiglia?

“Mi sono laureata recentemente in Lingue, quindi fortunatamente l’inglese non era un grande ostacolo per me. Nonostante questo ho comunque partecipato a un corso d’inglese che mi ha aiutata.”

 

▷ Che consigli vorresti dare a qualcuno che deve ancora partire?

“Scegliete attentamente la famiglia ospitante, soprattutto se per entrambi è la prima esperienza Au Pair!”